Il Club dei nani

“Il mio amore per i cavalli nasce sin da piccolissima, si puo’dire che sono salita in sella all’eta’ di 4 anni e da allora non sono piu’ scesa.
Crescendo la mia passione si e’ trasformata in un vero e proprio stile di vita fino a diventare il mio lavoro.
Dopo diversi anni di esperienza in vari campi del settore, ho dato vita al nostro sogno: una scuola di equitazione che si basasse sul mio modo di vedere il cavallo come un compagno di vita e lavoro.
Infatti cerco di dare ai nostri cavalli una vita serena e salutare che li renda affidabili e collaborativi.
Dispongo di ampi paddok dove i cavalli trascorrono gran parte del loro tempo in gruppi consolidati in modo che possano avere possibilita’ di movimento e di interazione.
Durante l’attivita’ ognuno dei nostri cavalli lavora con la bitless bridle, un valido sistema alternativo alla classica testiera con imboccatura.
Riassumendo diciamo che cerco di dar loro una vita che sia il meno artificiale possibile e per questo i nostri cavalli sono “scalzi”, cioe’ senza ferri, non vengono tosati e non portano coperte.
In quest’ottica amo trasmettere ai mieii allievi una visione dell’equitazione che si basi sul rispetto senza tralasciare la parte tecnica.
Durante le lezioni si apprendono le basi delle diverse discipline dell’equitazione dalle gimkane al lavoro in piano.
Per me e’ importante dare ai miei allievi la giusta attenzione facendo lezione in gruppi mai numerosi.
Mi piace pensare di essere riuscite a creare un ambiente sereno, che faciliti l’allievo nell’apprendimento e nella costruzione del rapporto con il cavallo.”

clubdeinaniMichela